16 Luglio 2024
Milano, 26°

Esteri

Francia, primi exit poll non danno maggoranza assoluta a RN

30.06.2024

Usciti su stampa belga e svizzera, in anticipo sulla Francia

Nizza (Francia), 30 giu. (askanews) – Le prime proiezioni sui risultati delle elezioni legislative francesi – apparse sulla stampa belga e svizzera – mettono in testa l’estrema destra, ma non gli danno la maggioranza assoluta. Va notato che i risultati non sono usciti sui media francesi che non hanno il diritto di pubblicare o trasmettere sondaggi o risultati prima delle 20.

Il Rassemblement National otterrebbe tra il 33 e il 35% dei voti. Secondo le prime proiezioni, è in vantaggio rispetto al Nuovo Fronte Popolare e alla presidenziale Ensemble (fondata nel novembre 2021 col nome di Ensemble citoyens al fine di raggruppare i partiti della maggioranza presidenziale di Emmanuel Macron). “RN in testa, maggioranza assoluta non garantita” scrive lo svizzero Le Temps. “Un punteggio piuttosto basso per RN rispetto alle aspettative: gli ultimi sondaggi davano il partito al 36% (34+2 per gli alleati repubblicani), una sinistra al 29% e uno schieramento presidenziale intorno al 20%”.

Secondo la stampa svizzera in francese (la Svizzera e il Liechtenstein, la più grande comunità francese all’estero, costituiscono un collegio elettorale, ndr) le prime proiezioni di diversi istituti di sondaggi danno il comando a Rn con il 34-35%, davanti al Nuovo Fronte Popolare (28-31%) e Ensamble (19-22%).

Secondo la belga “La Libre” Rn (di Jordan Bardella) avrà il 33-34%; il Nuovo Fronte Popolare (Francia Insoumise, Ecologista, Partito Socialista e Partito Comunista) 29-30%; Ensemble 22-23%; ai repubblicani e destra varia il 10%.

Condividi