19 Luglio 2024
Milano, 36°

Cultura

Teatro, Sala Umberto Roma presenta nuova stagione: 27 gli spettacoli

29.05.2024

Al via il 27 settembre con Inimitabili Mazzini,D’Annunzio e Marinetti

Roma, 29 mag. (askanews) – È stata presentata a Roma la stagione 2024-25 della Sala Umberto dal direttore artistico Alessandro Longobardi. 27 spettacoli di cui 5 tra produzioni e coproduzioni di Viola Produzione (il centro di produzione teatrale da 3 anni riconosciuto dal Ministero della Cultura).

Si parte il 27 settembre con Inimitabili Mazzini, D’Annunzio e Marinetti con Edoardo Sylos Labini, poi nella prima parte della stagione ampio spazio alla drammaturgia contemporanea con Elvira Frosini e Daniele Timpano, Francesco Alberici, Tindaro Granata, Roberto Mercadini ma anche commedie che rispecchiano un forte legame con il buon teatro della tradizione partenopea con Peppe Barra, Lina Sastri, Carlo Buccirosso, Biagio Izzo, Massimiliano Gallo, Vincenzo Salemme, Beppe Miale, Paolo Caiazzo, Francesco di Leva nella commedia Premiata pasticceria Bellavista.

Ampio spazio alla donna, spesso vittima del percorso verso una emancipazione che ha messo in discussione i vecchi modelli sociali e il ruolo dell’uomo e riflettiamo sul relativo conflitto generato, con Concita De Gregorio, Teresa Ludovico, Michela Murgia, Marta Dalla Via e Arianna Porcelli Safonov che sarà in scena nella Giornata internazionale contro la violenza sulle donne il 25 novembre.

Musica dal vivo con Jannacci e dintorni con Max Paiella e Simone Colombari, Paola Minaccioni in Elena, la matta, Roberto Mercadini con LITTLE BOY, Mario Incudine con Parlami d’amore, Antonio Catania in Azzurro con le musiche di Nicola Piovani, La mia musica di Lina Sastri.

E ancora una rinnovata collaborazione con Roma Europa Festival Tanti Sordi, polvere di Alberto dedicato ad Alberto Sordi, Ninni Bruschetta con A Mirror di Sam Holcroft, l’Uomo dei sogni di Giampiero Rappa, Il birraio di Preston, Mistero Buffo con Matthias Martinelli, Il Professionista di Tommaso Agnese. Un tram chiamato desiderio con la regia di Gianluca Merolli chiude la stagione a maggio.

Condividi