22 Luglio 2024
Milano, 29°

Esteri

Usa, Biden determinato a sconfiggere “minaccia esistenziale” Trump

04.07.2024

All’incontro con governatori democratici determinazione ribadita

Milano, 4 lug. (askanews) – Joe Biden è determinato a sconfiggere la “minaccia esistenziale” costituita da Donald Trump e dunque nessun cambio in corsa, ma piuttosto una sessione molto intensa di incontri con gli elettori e con la stampa. L’attesissima intervista del presidente Usa ad Abc News andrà in onda come “speciale in prima serata” venerdì sera, annuncia il canale: sarà la prima televisiva a cui Biden partecipa dopo la sua prestazione al dibattito presidenziale della Cnn della scorsa settimana. Intanto il presidente degli Stati Uniti ammette in un nuovo colloquio alla Cnn di aver “sbagliato tutto” durante il dibattito con l’ex presidente Donald Trump, avvenuto la settimana scorsa. “Ho avuto una brutta serata. E il fatto è che sì, ho sbagliato tutto. Ho commesso un errore”, dice candidamente Biden al conduttore radiofonico Earl Ingram.

Ma Biden chiede agli elettori di guardare oltre il dibattito durato 90 minuti e di valutarlo piuttosto in base a ciò che ha realizzato negli ultimi anni. “Sono stati 90 minuti sul palco. Piuttosto, guardate cosa ho realizzato negli ultimi 3 anni e mezzo”, dice Biden.

Ingram dal canto suo afferma che Biden non ha mostrato segni di essere pronto a gettare la spugna. Ieri la Casa Bianca ha chiarito che il presidente non intende assolutamente ritirarsi dalla candidatura presidenziale.

Il presidente statunitense in queste ore ha avuto un colloquio con i governatori democratici per parlare del dibattito televisivo contro Donald Trump. Biden ha “ribadito la sua determinazione” a sconfiggere l’ex presidente Trump a novembre durante l’incontro. “Noi sosteniamo e supportiamo Biden. Il presidente è il nostro candidato e il leader del nostro partito”, afferma il governatore del Maryland Wes Moore dopo la riunione di emergenza. “Joe Biden è il nostro candidato e io lo sostengo”, ha detto la governatrice del Michigan Gretchen Whitmer in un post sui social media.

“Biden è qui per vincere. La posta in gioco questo novembre non potrebbe essere più alta”, ha detto la governatrice dello stato di New York Kathy Hochul sui social media, ribadendo quanto detto fuori dalla Casa Bianca dopo l’incontro con il presidente. Anche il governatore della California, Gavin Newsom, ha ribadito il suo sostegno al presidente: “ora è il momento di sostenerlo” ha detto.

“Il presidente ha ribadito la sua determinazione a sconfiggere la minaccia esistenziale di Donald Trump alle urne a novembre e ha chiesto consiglio e competenza ai governatori democratici”, è scritto in un resoconto citato da Cnn. All’incontro hanno partecipato oltre 20 governatori.

“Il presidente è e rimarrà il candidato del nostro partito, e la vicepresidente Harris è orgogliosa di essere il suo compagno di corsa, e non vede l’ora di servire al suo fianco per altri quattro anni”, ha detto alla Cnn Brian Fallon, portavoce della campagna. “I resoconti che suggeriscono che loro o lo staff stanno considerando scenari alternativi sono palesemente falsi”.

Condividi