17 Aprile 2024
Milano, 9°

Politica

Conflitto interessi, primo ok Camera a delega a governo per riforma

21.03.2024

Approvato in commissione l’ emendamento di maggioranza del relatore che sostituisce la “legge Conte”

Roma, 21 mar. (askanews) – Via libera della commissione Affari costituzionali della Camera alla delega al governo per riformare la materia del conflitto d’interessi. La maggioranza di centrodestra ha infatti approvato l’emendamento del relatore, Francesco Paolo Russo (Fi), alla proposta di legge di cui è primo firmatario il leader M5s Giuseppe Conte che di fatto la sostituisce.

“Il Governo – prevede la norma approvata – è delegato ad adottare, entro ventiquattro mesi dalla data di entrata in vigore della presente legge, un decreto legislativo di riforma della disciplina in materia di conflitto di interessi per i titolari di cariche di governo statali, regionali e per i presidenti e i componenti delle autorità indipendenti di garanzia, vigilanza e regolazione”.

La modifica sostituisce l’articolo 1 della proposta di legge targata M5s prevedendo la delega al governo e sopprime gli articoli dal 2 al 18 del testo presentato dal M5s. La commissione ha votato il mandato al relatore. La parola passa ora all’aula di Montecitorio.

Condividi