14 Aprile 2024
Milano, 16°

Spettacolo

Elio e le Storie tese annunciano le date dell’atteso tour estivo

20.02.2024

“Mi resta un solo dente e cerco di riavvitarlo”, tra sacro e profano

Roma, 20 feb. (askanews) – Dopo il successo del tour nei teatri, con oltre 40 date esaurite, quest’estate Elio e le Storie tese portano di nuovo sui palchi italiani lo spettacolo “Mi resta un solo dente e cerco di riavvitarlo”, uno show tra il sacro e il profano, che si apre come una messa laica, in cui vari personaggi di attualità vengono invitati a pregare per i fan degli EelST, e che si chiude con la certificazione che tutto è stato suonato in diretta “Senza basi, senza campionamenti, senza autotune, insomma senza un ca***, tutto fatto in casa”.

Si parte il 29 giugno da Bologna (Sequoie Music Park), il 30 al Teatro Romano di Verona, nell’ambito di Rumors Festival, il 6 luglio a Collegno (TO), al Parco Della Certosa Reale, nell’ambito di Flowers Festival; l’8 luglio a Pistoia (Piazza Duomo) per il Pistoia Blues Festival, il 10 luglio al Villa Ada Festival a Roma, il 12 luglio a Piazza Grande a Palmanova (Ud), il 13 luglio allo Stadio San Vigilio a Montebelluna (TV) per il Mattorosso Music Festival; il 20 luglio a Sarzana (SP), Piazza Matteotti, nell’ambito di Moonland Festival, il 24 luglio a Caserta (Belvedere di San Leucio); il 26 luglio a Taranto, Villa Peripato, per lo Iod Festival, il 27 luglio a Melpignano (LE), Palazzo Marchesale; il 30 luglio a Lanusei (NU), Area Spettacoli Istituto Salesiano, per il Rocce Rosse Festival; il 31 luglio tappa ad Alghero (SS), Anfiteatro Ivan Graziani, per Festival Abbabula.

Elio e le Storie Tese, vestiti di bianco, su una scenografia studiata nel dettaglio, con la preziosa regia di Giorgio Gallione, racconteranno il nostro tempo in modo ironico e affascinante. Da “La terra dei cachi” a “Supergiovane”, da “Servi della gleba” a “Valzer transgenico” il repertorio del complessino è sempre attuale, perché in fondo la mentalità italiana non cambia mai, c’è sempre un buon motivo per scandalizzarsi.

Lo spettacolo unisce alla musica racconti e immagini originali, per un viaggio attraverso le contraddizioni del nostro paese condotto con maestria e humour senza pari dagli Elio e le Storie Tese.

Condividi