29 Maggio 2024
Milano, 17°

Economia

Fmi: probabilità che Italia stabilizzi il debito sotto il 50%

17.04.2024

Analisi indica che servono ulteriori sforzi sui prossimi 2 anni

Roma, 17 apr. (askanews) – Il Fondo monetario internazionale ha pubblicato una analisi secondo cui “le probabilità che l’Italia raggiunga il livello di deficit (o avanzo) primario necessario per la stabilizzare i suoi livelli di debito pubblico sono inferiori al 50%, indicando la necessità di ulteriori sforzi di risanamento nei prossimi due anni”. Lo si legge nel Fiscal Monitor, il rapporto sui conti pubblici che l’istituzione di Washington aggiorna in occasione delle assemblee semestrali.

Secondo questo nello studio il Fmi rileva che “l’analisi statistica dei precedenti storici di un paese sul risanamento può aiutare a valutare le probabilità che raggiunga il deficit primario necessario per stabilizzare il suo debito”. Un grafico inserito nello studio illustra le previsioni in tal senso per il paese utilizzato come esempio: l’Italia sui prossimi due anni.

Condividi