15 Luglio 2024
Milano, 28°

Cronaca, Sostenibilità

Gli italiani inseguono il Sole

30.05.2024

Affiorano impianti fotovoltaici in tutta Italia. L’energia erogata aumenta del 21% in soli 12 mesi. Crescita estremamente promettente per il futuro dell’energia rinnovabile e in linea con gli obiettivi di ecosostenibilità e di abbattimento delle emissioni fissate dall’Europa. Emergono Puglia e Lombardia. Tutti i dettagli.

L’Italia sembra credere (e investire) sempre di più nel fotovoltaico. Non si tratta solo di un indirizzo o addirittura di una mera aspirazione, ma di un processo effettivamente in corso e certificato dai numeri. Che certamente possono sempre migliorare, soprattutto in funzione degli obiettivi di ecosostenibilità e di abbattimento delle emissioni fissate dall’Europa. Ma segnali importanti si possono già vedere.
A renderli pubblici è il “Rapporto statistico 2023-Solare e fotovoltaico” redatto dal GSE, Gestore dei Servizi Energetici. Qui emerge un dato importante: lo scorso anno ha rappresentato una vera e propria svolta per il nostro Paese. Rispetto al 2022, infatti, la produzione di energia fotovoltaica in Italia è salita del 9,2%, raggiungendo quota 30.771 GWh. Ancora più promettente la potenza complessiva in esercizio: qui si è arrivati a 30.319 MW, con un notevole +21% in soli 12 mesi.

A fare la parte del leone sono soprattutto due Regioni, una al Nord e l’altra al Sud del Paese. Partiamo da quest’ultima, la Puglia: è lei la regina nazionale della produzione fotovoltaica in Italia, con 4.193 GWh complessivi (equivalenti al 13,7% dei 30.711 GWh prodotti a livello nazionale). Molto alto anche il dato sulla potenza installata (3,31 GW), mentre la dimensione media degli impianti (36 kW) e l’occupazione di suolo destinato al fotovoltaico (4.244 ettari) rappresentano due ulteriori primati nazionali.
La Lombardia è invece in testa per quanto riguarda il numero degli impianti presenti sul territorio (264.823) e in ambito di potenza installata (4,05 GW, pari al 13,4% del totale nazionale). A livello di produzione arriva a 3.511 GWh, seconda Regione italiana alle spalle della già citata Puglia. Spostando l’analisi alle province con il maggior numero di impianti, davanti a tutte c’è invece Roma (3,9% del totale nazionale) con Brescia (3,5%) e Treviso (3,1%) che completano il podio. In questa specifica classifica a occupare le prime posizioni tra le province meridionali ci sono, manco a dirlo, Bari e Lecce (entrambe a quota 1,8%).
Tutta Italia può tuttavia sorridere. Al termine dello scorso anno gli impianti fotovoltaici attivi su tutto il nostro territorio erano 1.597.447, di cui ben 371.500 entrati in esercizio proprio nel 2023. Ciò equivale a oltre 5.200 MW di potenza in più in un solo anno, perché generata da queste nuove strutture. E se il numero dei nuovi impianti ha fatto registrare un +77% rispetto alla crescita rilevata nel 2022, la variazione della potenza installata è cresciuta addirittura di un monumentale +109%.

Il GSE sottolinea inoltre che il numero di impianti entrati in esercizio in Italia durante il 2023 (371.442) e anche la potenza complessiva da essi generata (5.209 MW) costituiscono i valori più elevati che siano stati registrati negli ultimi 10 anni. Un segnale non da poco sul rilancio del fotovoltaico in corso nel nostro Paese: una missione che nel tempo è diventata un obiettivo. E che ora è, finalmente, un progetto a tutti gli effetti.

Condividi