22 Febbraio 2024
Milano, 9°

Spettacolo

“Hypnotic Tango (back to 2024)”, il nuovo singolo di My Mine feat D4D

26.01.2024

Torna la “One Hit Wonder band”

Roma, 26 gen. (askanews) – My Mine, un’iconica presenza nell’universo dell’Italo Disco, pubblicano “Hypnotic Tango (back to 2024)”, una nuova interpretazione del successo del 1983 che li ha consacrati a livello internazionale. Questo singolo, preludio al nuovo ep di inediti in uscita nel 2024, segna il ritorno della celebre band dopo quattro decenni di sperimentazioni e esibizioni lontano dalle scene. Accettando la sfida di reinventarsi, i My Mine si avvicinano a un suono più contemporaneo, pur preservando l’inconfondibile atmosfera retrò che li ha resi famosi negli anni ’80.

Il singolo “Hypnotic Tango (back to 2024)” – distribuito da NoColors Records – è già disponibile su tutte le piattaforme digitali. Questo nuovo capitolo rappresenta una significativa evoluzione per i My Mine, caratterizzato dalla collaborazione con il talentuoso pianista, compositore e produttore musicale D4D (Giovanni De Rosa). Nonostante abbiano guadagnato la fama come “one-hit wonder band”, i My Mine, in occasione dell’anniversario del loro maggior successo, decidono di ritornare alle radici musicali, mantenendo la coerenza del loro sound originale e al contempo abbracciando l’innovazione e la sperimentazione.

“Hypnotic Tango” è stato uno dei singoli più celebri dell’Italo Disco a livello globale, apprezzato non solo in Italia ma in tutto il mondo. In occasione del loro ritorno sulla scena musicale, i My Mine scelgono di rivisitare proprio questo indimenticabile successo che soprattutto dopo lo scioglimento della band nel 1986, ha amplificato la sua eco diventando oggetto di remix di DJ di fama mondiale. Da Frankie Knuckles a Master Blaster, dalle Bananarama ad Albertino e Benny Benassi, che hanno pubblicato un loro remix lo scorso 29 settembre, sono tantissimi gli artisti che lo hanno remixato e reinterpretato, trasformandolo in un evergreen della musica dance.

La versione 2024 del brano curata da D4D fonde abilmente le sonorità del passato con quelle del presente, arricchita da una nuova voce femminile che apporta freschezza e originalità all’arrangiamento.

Il carattere contemporaneo di questo progetto è enfatizzato anche dall’artwork; l’editing è stato affidato ad Andrea Abbatangelo, artista italiano attivo a Londra.

Come raccontano i My Mine: “Nel 1983, dopo lunghe sessioni di sperimentazione, prendemmo una decisione audace: imboccare la strada più commerciale per realizzare un singolo di successo e conquistare il mercato. Iniziammo ad esplorare nuovi orizzonti musicali, introducendo strumenti innovativi, tra cui un basso synth e un eco della Roland. Durante una di queste sessioni di prova, mentre sperimentavamo con queste ‘scatoline magiche’, Danilo improvvisò un giro di basso semplice ma incredibilmente efficace. Lo passammo attraverso l’eco, e in quell’istante, emerse qualcosa di veramente unico”.

“Oggi, per la versione 2024, abbiamo adottato un approccio radicalmente diverso. Non ci siamo limitati a effettuare piccoli ritocchi sull’originale; abbiamo completamente rivoluzionato la base musicale, conferendo alla traccia una nuova vita. Inoltre, abbiamo scelto di affidare la parte vocale a una voce femminile, distante dall’originale, introducendo un elemento unico e fresco alla composizione. Questa evoluzione rappresenta la nostra volontà di abbracciare l’innovazione e offrire al pubblico una prospettiva unica sulla nostra amatissima ‘Hypnotic Tango’.”

Condividi