14 Aprile 2024
Milano, 16°

Cultura

Il giardino della pace che esiste

20.03.2024

Foto aerea degli International Peace Gardens in piena fioritura.

In Dakota del nord, un giardino che unisce Stati Uniti con il Canada. Lì che trasmette bellezza e serenità, per ricordare che due Paesi possono vivere in pace e armonia. Al suo interno varie istallazioni rappresentative: la Friendship Rock, l’orologio floreale, la ruota dell’equilibrio pacifico.

È l’International Peace Garden, un parco immerso nelle Turtle Mountains al confine tra Canada e Stati Uniti, in particolare tra la provincia di Manitoba e lo stato del Dakota del Nord, creato il 14 luglio del 1932 come simbolo appunto della relazione pacifica tra i due Paesi. È “Come nessun altro luogo sulla Terra”, un rifugio perfetto e memorabile, dove le persone e la natura si incontrano e dove ettari di distese pianeggianti, foreste e rigogliosi giardini floreali sono definiti dalla natura e non dai confini. Anche l’anno in cui è stato inaugurato è ricco di simbologia. Il 1932 era il periodo in cui il mondo aveva ancora sulle spalle il peso della Grande Depressione e andava verso quello che sarebbe stato il secondo conflitto mondiale. Nonostante ciò, il giardino ha continuato a fiorire e a splendere come un faro per ricordare a tutti che la pace non è solo possibile, ma può continuare a crescere.

Un messaggio che si carica più che mai di significato oggi, quando il mondo è alle prese con diversi conflitti. Passeggiando tra centinaia di migliaia di fiori che vengono piantati ogni anno, uno dei punti più caratteristici dell’International Peace Garden è l’orologio floreale. Fu donato da Bulova nel 1966 ed inizialmente era un duplicato dell’originale che si trova a Berna in Svizzera. Fu poi sostituito con uno proveniente dal Missouri. L’orologio floreale ha un diametro di quasi 6 metri ed è composto da oltre duemila fiori che vengono sostituti annualmente. Il motivo attuale è un disegno della ruota di medicina sponsorizzato dai nativi d’America della Turtle Mountain Band di Chippewa. La ruota è un cerchio con una croce al centro ed indica la totalità della vita e l’importanza di mantenere un equilibrio. “Squilibri e instabilità”, che sono conseguenze inevitabili di un conflitto, minano la pace in terra l’integrità della vita.

A ricordare di quanto sia importante la pace nel mondo vi è anche un memoriale dell’11/9. Si tratta di alcune travi resti del crollo delle Torri Gemelle al World Trade Center di New York durante gli attacchi terroristici dell’11 settembre del 2001. Le travi furono donate al giardino nel 2010 dal Rotary International, dai North American Firefighters Union e da Manitoba Infrastructure. Come altro simbolo di amicizia tra i popoli, all’International Peace Garden si trova anche la Friendship Rock, la roccia dell’amicizia. Si tratta di un basalto blu proveniente dalle Preseli Mountains, nel Regno Unito, simile al tipo di roccia che si trova a Stonehenge, e rappresenta l’importanza della cooperazione e del partenariato internazionale.

Condividi