14 Aprile 2024
Milano, 16°

Scienza e tecnologia, Società

La scienza sempre più amica degli italiani

20.03.2024

Scienza e medicina argomenti quotidiani molto stimolanti che riscuotono grande successo tra il pubblico italiano. “È tempo che i social siano riconosciuti come incredibile strumento di arricchimento culturale”. La prova è Geopop.

C’è stato un tempo in cui le notizie si leggevano su un giornale cartaceo, si andava in edicola a comprarlo, lo si sfogliava. Poi è arrivata Internet. C’è stato anche un tempo in cui la scienza era affare di pochi, non si mischiava con le faccende di tutti i giorni, era fatta da parole difficili e interessava solo gli “addetti ai lavori”. Poi qualcosa è cambiato. È opinione comune che i rapporti, prima ostici, tra scienza e società sono oggi molto più pacifici. Nessuna sorpresa: l’aumento esponenziale dello sviluppo scientifico e tecnologico ha stimolato la sensibilità verso questi settori anche da parte di pubblici non esperti, ed è qui che entra in gioco la divulgazione. Guardando le analisi sulle diete mediatiche degli italiani nell’ultimo anno (Censis – 19° Rapporto sulla Comunicazione), tra i punti più interessanti ve ne sono due che descrivono, in termini statistici, il quadro appena definito. Il primo è che, rispetto allo scorso anno, è in crescita l’uso dei social network e piattaforme affini, che vengono considerati a tutti gli effetti delle valide fonti di informazioni. Il secondo dato riguarda il tipo di informazioni che gli italiani vanno cercando: gli argomenti di scienza e medicina hanno riscosso grande successo nell’ultimo anno e sono infatti il genere che ha registrato l’aumento maggiore rispetto al 2022 (+3,5%). Sembra, quindi, che il connubio tra social network e scienza piaccia e allora «è tempo che i social siano riconosciuti come incredibile strumento di arricchimento culturale». A dirlo è Andrea Moccia in un video pubblicato pochi giorni fa sui profili social di Geopop, progetto editoriale di cui Moccia è direttore.

 

Il video è stato pensato per ringraziare gli utenti che seguono Geopop, che vanta una community di 10 milioni di persone, cifre che dimostrano una cosa: che per Geopop quel connubio tra scienza e social funziona, e funziona anche bene.

Si tratta di un progetto di divulgazione scientifica che nasce nel 2018, da un’idea di Moccia, che di formazione è geologo. Dal 2021 Geopop è entrato a far parte del gruppo editoriale Ciaopeople, leader in Italia nel settore dell’informazione online e nella produzione multimediale. Oggi Geopop è un punto di riferimento per la divulgazione scientifica online, in particolare sui social: è presente su tutte le piattaforme (Facebook, Instagram, Youtube, Tik Tok, LinkedIn, Spotify) e propone contenuti di diverso tipo, spaziando tra articoli, video, podcast. Tutto ciò che viene raccontato riguarda la scienza, intesa nel senso più ampio del termine, perché viene affrontata in tutte le sue declinazioni settoriali ed è spesso connessa ai fatti di attualità ma, soprattutto, alla quotidianità delle persone. Infatti, anche se negli ultimi anni Geopop ha vissuto una grandissima espansione, non ha mai perso di vista la sua missione prima, che è anche il suo slogan: raccontare la scienza nella vita di tutti i giorni.

La conoscenza scientifica non è solo interessante, è anche utile e ogni contenuto di Geopop è pensato per arricchire le persone. Condividere il sapere, con leggerezza e creatività, ma mantenendo sempre un’alta qualità delle informazioni: è questo il valore più grande.

Condividi