17 Aprile 2024
Milano, 7°

Spettacolo

La tv del sabato sera, punto fermo per la famiglia italiana

04.12.2023

I programmi di Maria De Filippi e Milly Carlucci superano il 50% di share e i sette milioni di telespettatori. Nonostante il momento editoriale streaming, il sabato sera di Rai1 e Canale5 resta un punto fermo e rassicurante che unisce le famiglie italiane che vogliono tenere i propri figli lontano da parolacce e volgarità.

Editorialmente, partiamo da un punto fermo: la televisione tradizionale e generalista ancora regna e fa buoni ascolti perché guarda a un pubblico ampio, e pian piano si sta rinnovando. Ne sono la dimostrazione Tu sì que Vales su Canale5, condotto dal terzetto Martín Castrogiovanni, Alessio Sakara e della ballerina Giulia Stabile e con giudici Maria De Filippi, Luciana Littizzetto, Gerry Scotti e Rudy Zerbi, e Ballando con le stelle su Rai1, condotto da Milly Carlucci, con giudici una sfilza di personaggi quali Carolyn Smith, Selvaggia Lucarelli, Guillermo Mariotto, Fabio Canino, Ivan Zazzaroni, coadiuvati esternamente da Rossella Erra e Alberto Matano, ormai sempre meno conduttore de La vita in Diretta e sempre più prezzemolino; il tutto, con il cantante Paolo Belli nel dietro le quinte. Mentre Tu sì che Vales rappresenta il talent, l’intrattenimento puro e un tipo di tv godibile, Ballando con le stelle è spesso infarcito di polemiche, ultimamente anche al limite della sopportazione, ma senza mai esagerare, il che lo rende un perfetto competitor per l’avversario.

Al sabato sera, questi due programmi superano il 50% di share e i sette milioni di telespettatori, sintomo del fatto che la tv generalista è più viva che mai e il telespettatore ha bisogno di programmi rassicuranti. Entrambi gli show, seppur con declinazioni diverse, esistono da tanti anni e sempre sotto l’egida degli stessi conduttori, il che li rende un appuntamento fisso per gli italiani, soprattutto per quel pubblico “over” che si muove poco da casa, specialmente al sabato sera. Nei due programmi, riscontriamo un pubblico maggiormente femminile, più giovane in quello di Mediaset, più agè nel contenuto Rai; Maria De Filippi e Milly Carlucci hanno un’ottima reputazione agli occhi del telespettatore, di fatti qualsiasi cosa tocchino diventa oro per i dirigenti delle rispettive aziende, come per gli inserzionisti, siano essi all’interno degli spot pubblicitari che in placement all’interno dei blocchi del programma.

La forza dello show di Milly Carlucci si racchiude nel cast e nelle polemiche ballerini-giudici, mentre quella della Signora Costanzo nei siparietti tra i giudici e la curiosità che si nasconde dietro ogni talent che si esibisce in maniera più o meno seria. Anche se entrambi gli show sono permeati dall’allegria, nelle varie puntate non mancano mai momenti commoventi, in cui un conduttore o un giudice non scoppia in lacrime per l’emozione; e ancora, Tu sì que Vales e Ballando con le Stelle hanno il minimo comune denominatore di non essere programmi volgari, quindi adatti a tutta la famiglia. A modo loro e in maniera differente, i due programmi suscitano grande curiosità, catalizzano il telespettatore del sabato sera e lasciano le briciole agli altri canali.

 

Condividi