23 Maggio 2024
Milano, 16°

Politica

M.O., Conte: Meloni chiami Netanyahu, condanni azione Israele

15.02.2024

Governo fermo sull’astensione, ora faccia come Macron

Roma, 15 feb. (askanews) – Vedo che il governo Meloni è ancora fermo sull’astensione, come già in passato quando ci sono state due risoluzioni all’Onu che riguardavano Gaza e la possibilità di raggiungere un cessate il fuoco. Anche adesso in questo passaggio parlamentare la maggioranza, il governo Meloni si è astenuto”. Lo ha detto nel corso di un punto stampa a Sassari il presidente del Movimento 5 stelle, Giuseppe Conte.

“Io – ha aggiunto l’ex premier – spero davvero che con immediatezza presidente Giorgia Meloni possa interpretare un ruolo internazionale adeguato per l’Italia e telefoni, possa fare una telefonata a Netanyahu come quella che ha fatto Macron, se il caso litigando al telefono e rappresentando con grande fermezza la condanna da parte dell’Italia intera di una azione militare che ha portato finora a 30mila civili palestinesi morti, 70 per cento donne e bambini”.

“E’ una cosa inaccettabile, ma vorrei precisarlo: è inaccettabile – ha concluso Conte – nell’interesse stesso della causa israeliana, che non può essere una causa difesa e tutelata attraverso un’azione militare che si sta rivelando così scellerata e indiscriminata”.

Condividi