29 Maggio 2024
Milano, 18°

Politica

Schlein: Salis resta in carcere, Meloni reagisca allo schiaffo

28.03.2024

“Negati diritti a una nostra connazionale”

Roma, 28 mar. (askanews) – “Ilaria Salis resterà in carcere a Budapest. Dopo essere stata portata ancora una volta in Aula catene ai polsi, alle caviglie e guinzaglio, oggi i giudici ungheresi hanno deciso anche di negarle gli arresti domiciliari. Uno schiaffo irricevibile ai diritti di una persona detenuta, di una nostra connazionale. Ci aspettiamo che il governo di Giorgia Meloni reagisca, subito”. Lo afferma in una nota la segretaria del Pd, Elly Schlein.

Condividi