17 Aprile 2024
Milano, 9°

Economia

Svizzera, Banca centrale taglia tassi di 25 punti base all’1,5%

21.03.2024

Inflazione sotto il 2% a attesa a questi valori anche in futuro

Roma, 21 mar. (askanews) – A fronte dell’immobilismo delle banche centrali di Stati Uniti e area euro, la Banca nazionale svizzera ha deciso di abbassarre il tasso di interesse di riferimento di 0,25 punti percentuali, all’1,5%. La modifica entrerà in vigore domani 22 marzo 2024, spiega l’istituzione con un comunicato.

“La Banca nazionale ribadisce anche la sua disponibilità ad agire all’occorrenza sul mercato dei cambi. L’allentamento della politica monetaria – si legge – è stato possibile grazie all’efficacia della lotta all’inflazione durante gli ultimi due anni e mezzo: da alcuni mesi l’inflazione si colloca di nuovo al di sotto del 2% e quindi nell’area che la Banca nazionale assimila alla stabilità dei prezzi”.

Peraltro l’attesa è che l’inflazione in Svizzera resti all’interno di quest’area “anche nel corso dei prossimi anni. La Banca nazionale continuerà ad osservare attentamente l’evoluzione dell’inflazione e, se necessario, adeguerà nuovamente la politica monetaria per far sì che il rincaro si mantenga a medio termine nell’area di stabilità dei prezzi”.

Condividi