17 Giugno 2024
Milano, 28°

Economia

Usa, Compromessi case esistenti +1,1% settembre, meglio di stime

26.10.2023

Gli analisti avevano previsto un calo dell’1,5%

New York, 26 ott. (askanews) – Il numero di compromessi per la vendita di case esistenti negli Stati Uniti in settembre ha registrato un leggero aumento, dopo il crollo del 7,1% registrato in agosto. Il dato, reso noto dall’associazione di settore National Association of Realtors (NAR), è cresciuto dell’1,1% a 72,6 punti. Gli analisti si attendevano un ribasso dell’1,5%. Rispetto a settembre 2022, il dato è diminuito dell’11%.

Secondo Lawrence Yun, capo economista di NAR, “l’aumento del patrimonio immobiliare sta contribuendo ad aumentare le vendite anche a fronte dell’aumento dei tassi ipotecari. Ciò sottolinea l’importanza di un aumento delle scorte nel contribuire a far muovere il mercato immobiliare complessivo”.

Condividi