27 Febbraio 2024
Milano, 8°

Esteri

Mistero su crash jet privato in Afghanistan, muore magnate russo

22.01.2024

Il Falcon 10 è di proprietà della compagnia russa Athletic Group

Milano, 22 gen. (askanews) – Il mistero si infittisce sull’incidente all’aereo privato Falcon 10 precipitato in Afghanistan e diretto in Russia: due corpi saranno consegnati a Mosca con un volo speciale da Kabul. Lo ha detto a Ria Novosti un rappresentante dei servizi di emergenza, mentre la vicenda assume sempre più i tratti di un film drammatico di azione. “Due passeggeri russi sono morti”, ha detto l’interlocutore dell’agenzia. Si tratterebbe dell’imprenditore Anatoly Evsyukov, 65 anni, e sua moglie, Anna Evsyukova, 64 anni, che erano a bordo dell’aereo Dassault Falcon 10 quando è finito fuori dai radar vicino alla provincia rurale di Badakhshan, nel nord-est dell’Afghanistan, sabato. Domani un aereo speciale volerà a Kabul per evacuare i corpi.

Secondo il ministero indiano dell’aviazione civile su X “lo sfortunato incidente aereo avvenuto in Afghanistan non riguarda né un aereo di linea indiano, né un aereo non di linea, ovvero un charter. Si tratta di un piccolo aereo immatricolato in Marocco”. A bordo c’era Evsyukov, indicato da più parti come un milionario che aveva in passato ricevuto un’ onorificenza dal governatore di Putin a Rostov per il suo lavoro a favore dell’economia russa. Il Falcon 10 è di proprietà della compagnia russa Athletic Group.

Le dinamiche dell’incidente avvenuto sulle catene montuose afghane sono degne di un film. Uno dei sopravvissuti all’incidente aereo del Falcon 10 ha raggiunto a piedi il villaggio di Pedu e ha chiesto aiuto a gesti: il canale televisivo Afghanistan International riporta le parole degli abitanti della regione di Kuf Ab. I residenti locali hanno portato il sopravvissuto ai rappresentanti dei talebani e poi avrebbe contattato telefonicamente i suoi parenti.

Si tratta di un medico: Igor Syvorotkin. E si parla di quattro sopravvissuti in tutto: due medici e due piloti. Lo stesso numero di sopravvissuti è stato segnalato dall’Agenzia federale per il trasporto aereo russa.

Il Falcon 10 stava effettuando una “evacuazione medica privata”, ha fatto sapere l’ambasciata russa. A bordo c’erano due passeggeri: l’uomo d’affari di Volgodonsk Evsyukov e sua moglie Anna. La donna si era sentita male in Thailandia, da dove, dopo un collasso degli organi interni, è stato deciso di trasportarla in Russia. La causa preliminare dell’incidente aereo è un guasto al motore.

La radio afghana Hurriyat ha mostrato l’impressionante video del luogo dell’incidente. Come chiarisce Hurriyat, l’aereo è stato scoperto da una squadra di soccorso dell’aeronautica afghana in una “zona remota e montuosa”. I sopravvissuti all’incidente sono stati portati al centro regionale, da dove, come scrive il canale russo Mash su Telegram, devono essere portati in un ospedale a Kabul. Sempre sul social, il canale russo Shot riferisce che i piloti Dmitry Belyakov e Arkady Grachev, così come il medico Pavel Popov, non hanno riportato ferite gravi. Il canale rileva che nel filmato distribuito online non è visibile un altro medico, Syvorotkin appunto.

Condividi