23 Febbraio 2024
Milano, 8°

Esteri

Presidenziali Russia, presentate firme a sostegno “candidato” Putin

22.01.2024

Voto durerà 3 giorni: 15, 16 e 17 marzo. L’esito appare scontato

Milano, 22 gen. (askanews) – Il quartier generale del candidato presidenziale russo – e attuale capo di stato – Vladimir Putin ha presentato le firme a sostegno dello stesso alla Commissione elettorale centrale russa per la registrazione alle prossime elezioni (il minimo sono 300mila firme). Lo riferisce RIA Novosti.

Il Consiglio della Federazione (senato) ha programmato le elezioni presidenziali per il 17 marzo 2024. Il voto durerà tre giorni: 15, 16 e 17 marzo. E l’esito appare scontato.

Queste saranno le ottave elezioni presidenziali nel paese. Secondo il comma 3 dell’articolo 81 della Costituzione russa, prima della revisione costituzionale del 2020, la stessa persona non poteva ricoprire la carica di presidente della Federazione Russa per più di due mandati consecutivi, cosa che ha imposto a Vladimir Putin di saltare un turno ma di diventare presidente nel 2012 per il suo terzo mandato.

Con gli mendamenti del 2020 l’innovazione più discussa nella Costituzione russa è stata il “reset dei mandati presidenziali” ha dato a Putin l’opportunità di essere rieletto per altri due mandati: nel 2024 e nel 2030. La riforma costituzionale ha stabilito un limite rigido di due mandati complessivi. Tuttavia, i mandati prestati prima della revisione costituzionale non contano, il che dà a Putin l’idoneità per altri due turni presidenziali di 6 anni.

Alla Commissione elettorale centrale sono state consegnate 95 scatole contenenti i fogli di sottoscrizione per un quinto mandato di Putin, diventato in questa campagna il primo candidato auto-nominato le cui firme a sostegno sono state presentate alla Commissione elettorale centrale.

Condividi