2 Marzo 2024
Milano, 9°

Esteri

Ucraina, avvelenata moglie capo dei servizi: è in ospedale

28.11.2023

Alla donna sono stati diagnosticati danni da metalli pesanti

Milano, 28 nov. (askanews) – Marianna Budanova, moglie di Kirill Budanov, capo della direzione principale dell’intelligence ucraina, è stata avvelenata in seguito a esposizione a metalli pesanti. Attualmente è in ospedale. È stato riferito per la prima volta dal media ucraino Babel con riferimento a fonti di intelligence anonime, e successivamente riportato da RBK-Ucraina e Unian.

Secondo Babel, dopo un prolungato peggioramento della sua salute, Marianna è stata ricoverata in ospedale. “Il ciclo di cure è ormai terminato, poi ci sarà un controllo da parte dei medici”, ha detto l’interlocutore della pubblicazione alla GUR. Ha aggiunto che alla donna sono stati diagnosticati danni da metalli pesanti.

“Queste sostanze non vengono utilizzate in alcun modo nella vita quotidiana e negli affari militari. La loro presenza potrebbe indicare un tentativo intenzionale di avvelenare una persona specifica”, ha detto la fonte.

La moglie di Budanov aveva rivelato i segreti della sua vita personale in un’intervista a Elle, edizione ucraina. In particolare, ha parlato di attentati alla vita della sua famiglia durante la guerra. “Come moglie di un militare che è stato ferito tre volte (due ferite moderate e una grave), Ero mentalmente preparato per qualsiasi scenario, quindi ho agito in modo chiaro e sicuro: ho fatto quello che mi è stato detto, tutti hanno agito come una sola squadra e come un tutt’uno”, ha sottolineato nell’intervista.

Condividi